Paola Milan

16
Dic

Millennials e sostenibilità: cambiano le scelte d’acquisto

I Millennials tendono a fare maggior attenzione alla sostenibilità ambientale. I gesti sono concreti verso questa tematica, per esempio: diminuiscono l’utilizzo di plastica e cercano di acquistare abiti di seconda mano. Millennials: ambiente e responsabilità sociale Il 75% della Generazione Y ovvero quella dei Millennials, nati tra il 1981 e il 1994, sono disposti a cambiare le proprie strategie di

Read more

16
Dic

Esperienze phygital: il comportamento di Millennials e Generazione Z

Sempre di più aziende e marchi puntano a conquistare i giovani consumatori Millennials e Generazione Z attraverso il phygital: con questa espressione (physical + digital) si fa riferimento all’integrazione tra il negozio fisico, di mattoni, e il mondo virtuale, a portata di click, sempre più interconnessi anche nelle esperienze dello shopping.  Phygital di successo: un caso vincente  Uno degli esempi

Read more

3
Dic

Il Guerrilla marketing convince ancora

Una forma di marketing non convenzionale che sfrutta strumenti a basso costo, fisici e digitali, per ottimizzare i risultati. Così può essere definito il guerrilla marketing, un mix di modalità di comunicazione non convenzionali ad alto impatto per far raggiungere obiettivi tradizionali a marchi e aziende.  Guerrilla marketing in Italia: il caso di UniversityBox e Vueling  Una case history recente,

Read more

3
Dic

Omnicanalità tra Millennials e Generazione Z

I Millennials e i Centennials (detti anche Generazione Z) ormai rappresentano una grande fetta di consumatori. Rispetto alle loro abitudini di consumo, si parla sempre più di omnicanalità vincente per le aziende: per loro, infatti, la dimensione fisica e quella digitale sono intersecate e si mixano in ogni attività quotidiana.   Generazione Z: acquisti anche su social e via app  Nell’ottica

Read more

22
Ott

Le migliori campagne di experiential marketing

Le aziende hanno compreso che puntare esclusivamente sul prodotto o servizio che si intende vendere non è una strategia vincente. I prodotti si somigliano e se ci sono differenze non sempre il consumatore le percepisce. In più, ad oggi i consumatori sono iperstimolati da pubblicità in TV, sui social, in giro o in radio. Bisogna catturare l’attenzione in maniera efficace se si vuole

Read more

22
Ott

Quali sono i vantaggi di un social e-commerce?

Il social e-commerce dà la possibilità ai consumatori di essere indirizzati ai prodotti direttamente dai social con un click. Questa possibilità abbrevia i passaggi da far fare al potenziale cliente. L’adozione del social e-commerce da parte delle aziende è stata motivata dal tempo che gli italiani trascorrono sui social, mediamente due ore al giorno. Il social e-commerce, oltre alla rapidità o all’annullamento della ricerca da parte del consumatore, ha il merito di costruire una relazione, aumentando così l’engagement.  Opportunità: Facebook e-commerce  

Read more

22
Ott

Nuove professioni digitali: quali sono le più richieste?

In un mondo in continua trasformazione interi settori cambiano e nascono nuove figure professionali. Con l’importanza della comunicazione digitale si è avvertita l’esigenza di nuove professioni specializzate. Proprio in questo ambito, secondo una ricerca dell’Osservatorio delle Competenze Digitali, il peso delle skill digitali continua a crescere. Tra le professioni nel Web marketing più richieste ci sono: Content Manager, SEO Specialist, SEM Specialist, Community Manager, Social Media Marketing Manager ed eCommerce

Read more

30
Lug

LA DIFFERENZA TRA UN BRAND LOVER E UN INFLUENCER

E’ più importante, per un brand, investire su un influencer famoso in grado di raggiungere milioni di utenti o su una squadra di brand lover con un pubblico più ridotto ma di qualità? Quasi tutti gli esperti di marketing conoscono il funnel marketing. Riassumendolo in poche parole: investendo in brand awareness si crea l’interesse del consumatore, alimentando il desiderio di

Read more