Paola Milan

12
Gen

Disturbi alimentari e social: i profili recovery della GenZ

Modelli estetici falsati che possono rappresentare un pericolo, ma non solo. Tra Generazione Z e social, anche per quanto riguarda tematiche delicate come i disturbi alimentari, il rapporto è più complesso e articolato di quanto potrebbe sembrare a prima vista, e non esclusivamente negativo. Disturbi alimentari e adolescenza: battaglie online In Italia oltre 3 milioni sono le persone che convivono

Read more

16
Dic

Tiktok: opportunità per i brand di raggiungere la Gen Z

È un rapporto stretto e intenso quello tra la Generazione Z e TikTok, piattaforma social da 2 miliardi di utenti a livello globale, presente in oltre 150 Paesi e tradotto in 75 lingue. Risultati che, in base a vari osservatori, superano quelli di Twitter (81 milioni di utenti), Pinterest (67 milioni), Snapchat (46 milioni). Ma soprattutto sta incalzando Facebook con

Read more

6
Dic

Generazione Z comunicazione

La Gen Z costituisce una grande sfida per aziende e brand. Diretta alla Generazione Z la comunicazione deve avere un approccio diverso dal modo di comunicare tradizionale. Ecco perché è importante conoscere il target, interpretarne al meglio gusti ed esigenze ed essere capaci di ascoltarla. Analisi della Generazione Z: desideri e valori “Getting To Know Gen Z” è il “digest”

Read more

26
Nov

Il lavoro per la Generazione Z

La Generazione Z è quella dei ragazzi nati dopo il 1996 ed è successiva a quella dei Millennials. Una fetta ampia degli Zedders, tra i 20 e i 24 anni, è alle prese con il passaggio scuola-aziende. Capire le dinamiche tra Generazione Z e lavoro è importante anche perché questi giovani rappresenteranno presto un quarto della forza lavoro mondiale. Generazione

Read more

15
Nov

Che importanza hanno le relazioni per la Generazione Z?

Nuovi protagonisti nel lavoro, nei consumi e nella politica, dentro e oltre i confini territoriali. Ma c’è anche spazio per la Generazione Z e relazioni, come vengono vissute e secondo quali aspettative, ne “La condizione giovanile in Italia. Rapporto Giovani 2020” dell’Istituto Toniolo, che consegna un ritratto annuale sulle nuove generazioni. Generazione Z e psicologia: visioni e valori I giovani

Read more

26
Ott

I valori richiesti ai brand da Millennial e generazione Z

Esperienze personalizzate, coinvolgimento e sempre più sensibilità per l’ambiente. Sono gli elementi principali che permettono ai brand del lusso e del fashion di attirare Generazione Z e Millennials, ovvero, rispettivamente, i giovani nati tra il 1995 e il 2010 e quelli tra il 1980 e il 1994. Brand e Generazione Z: cosa vogliono gli Zedders Secondo una ricerca condotta dagli

Read more

23
Ott

Perché Youtube è così usato dalla Gen Z?

La Generazione Z comprende i nati dal 1995 al 2010, dunque i teenager attuali che potrebbero segnare una rottura rispetto alla precedente. Tra i vari aspetti, la connessione Generazione Z e YouTube è un esempio di questa frattura con i Millennials, più “stereotipati” rispetto agli Zedders. Trend della generazione Z: l’uso di YouTube Molte ricerche soprattutto Oltreoceano hanno iniziato a

Read more

9
Ott

Anche la generazione Z non ama sempre i social media

Un recente sondaggio della Digital Society Index, condotto a livello globale da Dentsu Aegis Network, è incentrato sul rapporto tra Generazione Z e social e mostra risultati sorprendenti rispetto alle abitudini degli under 25. Gen Z e social media: account disattivati In base a quel che emerge dall’indagine, un quinto dei giovani tra i 18 e i 24 anni ha

Read more

1
Ott

Generazione Z: ecco come parla davvero

Tra i Baby Boomers e gli Zedders il divario è notevole, sia per stile di vita sia per le modalità della comunicazione. Il linguaggio della Generazione Z, ovvero dei ragazzi nati tra il 1995 e il 2010, è molto diverso da quello dei primi, nati tra il 1946 e il 1964. Linguaggio giovanile e influenze Spesso tra generazioni distanti risulta

Read more

31
Ago

Maturità 2020: opinioni degli studenti e opportunità per i brand

Tutto il mondo della scuola, compresi quella dell’obbligo e i licei, ha subito uno scossone nei mesi scorsi a causa della pandemia da Covid-19 e del lockdown. Anche la maturità 2020 ne ha risentito, sia ai fini della preparazione sia nelle modalità dello svolgimento, essendo stata la prima senza le tre prove e senza la famosa “notte prima degli esami”

Read more